Polpa

Ideale per bistecche, fettine, o roast beef all’inglese, è un taglio molto pregiato. E’ una parte della coscia posteriore del bovino. E’ un taglio di prima categoria, del quarto posteriore, occupa la regione esterna e posteriore della coscia.

Costata

La costata di manzo si ottiene dal taglio della lombata del vitellone. Ha nel mezzo l’osso a forma di “T” con il filetto da una parte e il controfiletto dall’altra. E’ un taglio di carne che, unito alla specifica preparazione, ne fanno uno dei piatti più conosciuti della cucina italiana. Si tratta di un taglio alto e comprensivo all’osso, da cuocersi sulla brace o sulla griglia, con grado di cottura “al sangue”.

Bollito

Taglio del bovino di seconda scelta, è una carne saporita ideale per bollito, spezzatino, brasato e stracotto. Costituito dai muscoli intercostali e dal grande dorsale. Più precisamente, è ricavato dai muscoli che coprono le prime cinque vertebre dorsali anteriori e osso ed è posto sotto il reale.

Lombo

E’ uno dei tagli più classici, gustosi e pregiati. Quando la lombata è intera sull’osso a “T” rovesciato e fin dove si incontra il filetto contrapposto, si ha la classica bistecca fiorentina. Se la lobata è disossata, si può cuocere in tutte le salse ( vino, funghi, cipolle, erbe aromatiche). E’ il classico roast beef, gustoso alla griglia.

 

 

 

Condividi su: